HOME » FOCUS

In questa sezione potete trovare gli aggiornamenti sulle principali novità ed eventi riguardanti la nostra associazione e la sessuologia


Torino, 28 Marzo 2015

di IV° Corso di Aggiornamento FISS

Torino, 28 Marzo 2015

Nell’ottica delle iniziative promosse dalla Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica, il 28 Marzo 2015, si terrà a Torino il IV° Corso di Aggiornamento rivolto agli iscritti all’Albo interno della FISS e a tutti i soci delle associazioni. Per maggiori informazioni si può scaricare la brochure allegata


Settimana del Benessere Sessuale

Settimana del Benessere Sessuale

I Nostri soci Roberto Todella, Mauro Rossetto e Chiara Nannini sono intervenuti nell'ambito delle iniziative organizzate dalla FISS per Settimana del Benessere Sessuale. In allegato la foto relativa alla relazione.


Pisa, 14 Novembre 2014

di L'ANDROLOGO DI OGGI

Pisa, 14 Novembre 2014

Il 14 Novembre 2014 si terrà a Pisa il seminario organizzato della sezione Tosco-Umbro-Ligure (TUL) della SIA (Società Italiana di Andrologia)dal titolo: "L'ANDROLOGO DI OGGI" Nuove sfide e nuove risposte. In allegato il programma completo.


Neuroscienze e teoria psicoanalitica

di Cena Loredana - Imbasciati Antonio

Neuroscienze e teoria psicoanalitica

E' uscito il nuovo libro del nostro socio Antonio Imbasciati (scritto insieme alla D.ssa Loredana Cena). Il libro è acquistabile in libreria oppure on line al seguente indirizzo: http://www.springer.com/psychology/book/978-88-470-5345-8 In questo volume vengono ripercorsi i maggiori studi scientifici degli ultimi anni che, attraverso la sperimentazione delle neuroscienze, hanno dimostrato la validità delle scoperte cliniche della psicoanalisi, fornendone allo stesso tempo un importante aggiornamento. La clinica psicoanalitica di queste ultime decadi si è enormemente sviluppata, rivoluzionata nel suo metodo e soprattutto nella formazione dei nuovi analisti. Questo progresso è stato innescato dall’applicazione della psicoanalisi ai bambini e ai genitori nelle epoche perinatali e neonatali: in questo lavoro gli psicoanalisti hanno fruito degli sviluppi clinici della Teoria dell’Attaccamento. Questo progresso è però ancora poco conosciuto, nel modo medico, e scientifico più generale, forse per una relativa chiusura delle Istituzioni psicoanalitiche e per il oro santificato ancoraggio alla vecchia Metapsicologia di Freud. Questo isolamento sta oggi diminuendo grazie allo sviluppo delle neuroscienze, che stanno convalidando le intuizioni psicoanalitiche più recenti, contribuendo così alla formulazione di nuove teorie sulle origini e lo sviluppo della mente umana. Il concetto di maturazione neurologica è stato rivoluzionato: il cervello, già a partire dagli ultimi mesi di gravidanza, non matura per leggi naturali del genoma dell’homo sapiens, bensì per quanto il bimbo impara da chi si cura di lui, fin già dalla gestazione. L’apprendimento è del tutto non verbale e non riguarda contenuti esplicitabili: si apprendono progressive capacità, percettive, motorie, ma soprattutto si apprendono i sentimenti primordiali di essere autori delle proprie azioni, e poi dei propri pensieri, di essere se stessi, nel mondo e con le altre persone; ciò che alcuni neuroscienziati hanno chiamato la “soggettività”. Questo tipo di apprendimento costituisce la memoria implicita, non cosciente e mai coscientizzabile, averbale, asimbolica, che condiziona lo sviluppo di ogni futuro carattere di quel singolo individuo. La qualità della relazione che la madre e gli altri caregivers sviluppano, attraverso le varie forme di accudimento e di altra comunicazione, struttura le reti neurali, organizzando il cervello del singolo bimbo. Da questa struttura di base nasce e si sviluppa la mente, in modo ottimale piuttosto che disfunzionale o patologico a seconda della qualità della relazione coi caregivers, e comunque sempre in modo individuale. Nessuno ha un cervello uguale a quello di un altro. La “qualità” che ne risulta è condizionata dalla struttura inconscia dei caregivers. Si delinea così l’assoluta individualità dell’essere umano, condizionata dall’unicità dell’insieme di apprendimenti derivanti dalle relazioni in cui si è venuto a trovare il singolo neonato-bimbo-individuo.In questo sviluppo i neuroni specchio svolgono ruolo basilare. Le neuroscienze hanno rivoluzionato il concetto di inconscio: la “rimozione” è un concetto inventato da Freud in relazione alle convinzioni dell’epoca sulla centralità della coscienza, pur avendo scoperto l’inconscio. Oggi sappiamo che la mente si origina, si sviluppa e funziona in modo essenzialmente e sempre inconscio. Tutto l’encefalo svolge un continuo lavoro di cui solo una piccola parte viene elaborata in quelle connessioni neurali che possono dare al soggetto una qualche spesso ingannevole coscienza: di ciò che pensa a sua insaputa e di quanto lo agisce. La memoria inconsapevole di ciò che lo anima, definita “implicita”, non potrà mai essere consapevolizzata: la si inferisce e solo in parte, dal comportamento ed è la base su cui si struttura ogni progressiva successiva memoria, fino a quella che potrà tradursi in un qualche ricordo. Dalle integrazioni tra psicoanalisi e neuroscienze scaturisce una rivoluzionaria visione dello sviluppo umano, in cui spicca la trasmissione transgenerazionale delle strutture di base, inconsce, dai genitori ai figli e ai figli dei figli. Di qui il rilievo di un’adeguata assistenza alle madri, ai neonati, alle famiglie. A fronte di questi sviluppi e integrazioni, in ambito strettamente psicoanalitico e soprattutto nelle relative Istituzioni, si riscontra una non indifferente confusione teorica, che ha finora impedito la formulazione di una aggiornata teoria psicoanalitica generale sulle origini, lo sviluppo e il funzionamento della mente: una nuova metapsicologia, quale quella in questo libro delineata, che sostituisca quella che Freud poté formulare cento anni fa.


Sessualita' nelle diverse culture ed eta'

di Lucrezia Catania

Sessualita' nelle diverse culture ed eta'

La nostra socia Lucrezia Catania ha promosso e organizzato un corso che è si svolgerà a Prato nel periodo 8 novembre 2014 - 10 gennaio 2015. Il titolo del corso è "C’era una volta… e c’è ancora - Sessualità nelle diverse culture ed età." In allegato la brochure con tutti i dettagli.


Neuroscienze e sessualità

di Prof. Alberto Oliverio - CIRS

Neuroscienze e sessualità

Sabato 9 maggio 2015, presso la Sala Conferenze Ordine dei Medici di Genova, il Prof. Alberto Oliverio (www.oliverio.it) parteciperà all'incontro CIRS sul tema "Neuroscienze e sessualità". In allegato il programma completo della giornata.


Genova, 3 marzo - 31 Marzo 2015

di L'invenzione dell'eterosessualità

Genova, 3 marzo - 31 Marzo 2015

Martedì 3 marzo, nell'ambito dei Grandi incontri presso il Palazzo Ducale di Genova, avrà inizio un ciclo di incontri dal titolo: "L'invenzione dell'eterosessualità. Maschi ed altri maschi", a cura di Emanuela Abbatecola e Luisa Stagi, da un'idea di Ostilia Mulas. In uno scenario nel quale l'eterosessualità continua ad agire come riferimento, come norma che definisce e costruisce lo spazio delle soggettività, i confini delle identità di genere si fanno più sottili e fluidi. In questa tensione - continua e non priva di contraddizioni - la costruzione identitaria maschile riesce a negoziare, a volte con fatica, spazi inediti di soggettività e di riconoscimento. E' su questi spazi che intendiamo soffermarci. Il primo incontro (3/3/2015) sarà con Stefano Ciccone. Il maschile come differenza. L'Incontro del 17 Marzo, "Sessualità maschile tra bisogno e desiderio", sarà col Presidente del CIRS Dr. Roberto Todella. In allegato la locandina dell'intero ciclo.


Singapore, 25 - 28 Luglio 2015

di 22 Congresso mondiale WAS

Singapore, 25 - 28 Luglio 2015

Si terrà a Singapore, dal 25 al 28 Luglio 2015, il ventiduesimo Congresso Mondiale di sessuologia, organizzato dalla WAS (organizzazione mondiale alla quale il CIRS è affiliato). Per maggiori informazioni: http://www.was2015.org/


DR. FABIANO BASSI - INCONTRO CIRS

di Sessualità perversione e psicopatologia

DR. FABIANO BASSI - INCONTRO CIRS

Sabato 14 Novembre 2015, presso la sede del CIRS, il Prof. Fabiano Bassi parteciperà all'incontro CIRS sul tema "sessualità perversione e psicopatologia".


Roma 3/4/5 Dicembre 2015

di Congresso congiunto SIM FISS

Roma 3/4/5 Dicembre 2015

Si terrà a Roma, dal 3 al 5 dicembre 2015, il congresso congiunto FISS / SIM. Al congresso interverranno come relatori e moderatori il Presidente CIRS Dr. Roberto Todella e il nostro socio Dr. Mauro Rossetto. IN EVIDENZA: VENERDI' 4 DICEMBRE FISS GIOVANI L’espressione della sessualità oggi In memoria di Jole Baldaro Verde In allegato il programma completo del congresso.

INDICE FOCUS


Affiliato a:

Dove trovarci...
Italia
soci in Liguria Soci in Piemonte Soci in Lombardia Soci in Toscana Soci in Lazio Soci in Campania Soci in Veneto Soci in Sardegna Soci in Friuli